Di cosa si parla?

imageApro questo blog perché vorrei evitare di fare la fine di un mio amico che scrive tutto in una moleskine. Non ho nulla contro le agendine, peraltro oggetti irresistibili, ma il fatto è che si finisce per tirarle fuori anche a tavola, come fa lui, e gli altri si incazzano.

Si parla essenzialmente di vino qui, possibilmente di vino buono. Ho una particolare predilezione per i “vini veri” o “naturali” che dir si voglia purché l’acidità volatile non copra tutto il resto e non sappiano solo di ossidazione, la qual cosa fortunatamente accade di rado. Quel che accade spesso è che siano vini emozionanti, più emozionanti degli altri.

Ne capisco di vino? No, ma oggi ne so più di ieri e, a forza di stare col naso nel bicchiere, domani saprò distinguere un rosso da un bianco alla cieca.

Chi sono io? Un appassionato. Per ora mi chiamo Pantagruel come il ciccione raffigurato qui sopra, poi si vedrà.

Forse farò partecipare pure il mio amico con l’agendina, che potrebbe decidere di chiamarsi Gargantua. Sono perplesso ma l’idea del blog è la sua e per questo glie lo dovrei. Di contro c’è che, conoscendolo, farà di tutto per delegare a terzi il lavoro sporco approfittando dei vantaggi della situazione. Precisamente sospetto che in cuor suo mediti di costruirsi a buon mercato una fama da quattro soldi, buona da spendere in giro per cantine così da ottenere qualche bottiglia omaggio. L’idea non mi garba affatto ma farei di tutto per vederlo smettere di scrivere nell’agendina.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...